Francesca Ardizzola

La realtà di Abruzzo Segreto nasce per volontà di Francesca Ardizzola nella primavera del 2005 nell’antico borgo medievale di Navelli, dove allora parlare di turismo era ancora un’utopia.

Francesca ha una storia particolare perché è figlia di madre abruzzese (di Navelli), emigrata negli anni ’60 in nord Italia. Nonostante la vita scorresse lieta per la famiglia Ardizzola fra Piemonte e Liguria, Navelli, con il suo ‘cuore antico’, rimaneva per Francesca il posto del cuore, dove passare tutte le estati a contatto con la natura e la vita contadina. L’antica casa in pietra di nonna Luigia rappresentava le radici autentiche dove ritrovarsi ogni estate.

All’età di 30 anni, con una avviata attività di antiquariato e di libri antichi che si protraeva a Milano da 6 anni, Francesca, che è sempre rimasta molto legata all’Abruzzo, decide di fare il grande passo e cambiare la sua vita per il meglio. Lontana dai clamori della cittá, decide di trasferirsi nell’amato paese materno che aveva frequentato tutte le estati, dalla nonna, da quando era bimba! Decide così di acquistare una dimora ottocentesca con un bellissimo parco; la proprietá all’inizio del secolo scorso fu l’ambulatorio medico del paese di Navelli.

L’esperienza della città, l’acquisita professionalità e l’uso delle lingue straniere ha permesso a Francesca di partire con la nuova avventura del bed & breakfast.

Dopo poco tempo aprirono molte altre attività turistiche nel comprensorio aquilano che nell’insieme fecero decollare un turismo esperienziale di Qualità.

Già da subito, la struttura ricettiva Abruzzo Segreto viene segnalata da diverse guide internazionali tra cui la Guida Michelin ed in Italia anche nelle rinomate Guide del Touring Club Italiano, da cui dal 2012 riceve ogni anno il Premio Stanze Italiane TCI. Il Bed&Breakfast Abruzzo Segreto è stato premiato anche come Ospitalità italiana di Qualità, eccellenza in Tripadvisor, Booking.com ed in altri ambiti ancora.

Incredibile è l’aver scoperto che in oltre 12 anni di attività turistica in Abruzzo la tipologia di viaggiatori e la loro provenienza è delle più varie e composite: dai nipoti di emigranti abruzzesi di 3° generazione che ritornano da tutto il mondo a riscoprire le loro origini, ad esperti internazionali di botanica che per esempio vengono a monitorare la copiosa fioritura delle varie e rare orchidee selvatiche; e poi ornitologi, botanici, entomologi, camminatori ed alpinisti esperti che amano le alte e difficili vette d’Abruzzo. Non mancano anche attori e troupes sia italiane che straniere (addirittura del genere Bollywood) dell’establishment cinematografico, grazie alle affascinanti destinazioni del comprensorio aquilano che diventano perfette location per films indimenticabili.

Il Bed&Breakfast Abruzzo Segreto si colloca perfettamente nel crocevia delle risorse attrattive abruzzesi che variano dalla natura all’architettura, dall’arte all’esperienza sensoriale dei tipici prodotti locali, gelosamente preservati nella loro autenticitá. Francesca ha accolto la sfida: custodire il cuore antico di Navelli, della sua cultura, della sua vita semplice ma di altissima qualitá, e di condividerlo con gli ospiti, anche attraverso gli strumenti della modernizzazione che traghettano il passato dell’Abruzzo in un futuro luminoso.